La voce del silenzio

Una tranquilla domenica di svago sui colli torinesi si trasforma in tragedia. Un uomo è sorpreso dalla polizia a trascinare una donna in fin di vita. Nessun alibi di ferro, solo un panico cieco e frastagliate supposizioni. Quando lei muore nella notte, gli eventi precipitano verso un’accusa di omicidio. Da una posizione sempre più precaria, riaffiorano ricordi che lo trascinano a vivere in una dimensione ignota: un amore assoluto inspiegabilmente spezzato; uno sradicamento precoce dal suo Cilento e dalla famiglia; successi lavorativi; desolazioni metropolitane; amori impossibili; incontri di solitudini; scene di stupri e violenze bestiali. Lacerazioni che paiono insanabili. Però, in alcuni attimi di lucidità, e con l’aiuto di una donna straordinaria, da quei ricordi emergono i fili del suo destino. Sull’orlo di un’apparente paranoia, ha forse intravisto chi ha cercato di incastrarlo? Un mosaico di coincidenze sconcertanti potrebbe aiutarlo a conoscere l’enigma e l’amore della sua vita. A guarire le sue ferite. E non solo le sue.

Categoria:

Dettagli del libro

Titolo

La voce del silenzio

Autore

Carmelo Cossa

Editore

SBC Edizioni

Pagine

300

Autore

Carmelo Cossa

Nasce a Laurino (SA) il 30 luglio 1954. Finita la scuola dell'obbligo, emigra a Torino, dove trova lavoro come aiutante elettricista. Ha lavorato in alcune aziende del settore elettrico prima da operaio tecnico e poi da responsabile. Dopo alcuni anni di esperienza diventa artigiano e la sua piccola ditta creata dal nulla nel 1980, è oggi un'azienda di un certo livello nel campo dell'automazione industriale. Oggi è un imprenditore, comiugato, con un figlio, che dedica sempre maggior tempo alla sua passione: leggere e scriver.