La vendetta di McKoy

Far West, probabilmente nel XIX secolo.
In un contesto di guerra civile ciascuno si fa giustizia,ciascuno cerca di provare il suo essere uomo dalla velocità della sua pistola, gli incontri nei saloons, innaffiati dal whisky, raramente finiscono senza duelli. Il quotidiano potrebbe proseguire così all’infinito se non fosse apparso il ricco Cartney …

Categoria:

Dettagli del libro

Titolo

La vendetta di McKoy

Autore

Stefano Sciacca

Editore

Europa edizioni

Pagine

224

Autore

Stefano Sciacca

Stefano Sciacca è nato a Torino, città in cui vive e scrive.

Nel libro vengono convocati i maestosi e aridi paesaggi del deserto, impolverati dal galoppo degli zoccoli che fanno tremare il centro della terra e una colonna sonora che rende velocità, libertà e pericolo….ma non solo …..
I personaggi , all’inizio presentati quasi come dei prototipi ( la donna fragile, il giovane ingenuo , i due delinquenti senza cuore apparente , il nero servile) svelano progressivamente la loro complessità , i loro veri sentimenti, fino a farli diventare veri esseri umani forti e sensibili .
Chi scrive riporta i nostri valori di oggi al mondo di allora . la difficile situazione delle donne in un mondo maschile,la sensibilità maschile da nascondere, la manipolazione dei più poveri per il profitto dei più ricchi ……e per fortuna una via d’uscita per alcune anime che rifiutano quest’ordine presentato come immutabile.
Un libro che al di là delle sue qualità narrative fa del bene e dà speranza.
Non si nasce buoni ma lo si diventa a costo di sforzi per migliorare se stessi e più si ha la coscienza di agire per il bene più il coraggio dà forza.
Una morale certamente classica ma ben accetta se servita da un buon romanzo.