Il vino e le rose: l’eterna sfida tra il bene e il male

Tre donne, tre amiche, che dall’infanzia alla maturità si confrontano costantemente alla ricerca instancabile del proprio equilibrio.

Dettagli del libro

Titolo

Il vino e le rose: l’eterna lotta tra il bene e il male

Autore

Claudia Conte

Editore

Armando Curcio Editore

Pagine

283

Autore

Claudia Conte

Claudia Conte è attrice e scrittrice. Esordisce nel 2013 con la raccolta di poesie "Frammenti rubati al destino".

Una storia di amicizia femminile confortata dal tepore di un calice di vino e dal profumo di un mazzo di rose
Irene l’idealista, Eva la ricercata, Luisa la saggia: queste le tre protagoniste svelate dal romanzo “Il vino e le rose”.
Tre donne che vediamo crescere, soffrire, amare, nel fluire della narrazione.
Tratti distinti ed episodi delle loro vite vengono intervallati dalle riflessioni dell’autrice che ci svela le sue finalità narrative.
Tre donne, tre vittime della loro stessa sincerità di intenzioni che male si sposa con la crudeltà degli eventi della vita che colpisce, sferza, tenta e a volte seduce.
Il romanzo offre al lettore la percezione costante delle contraddizioni che le protagoniste devono affrontare e ci svela solo nelle ultime pagine le loro scelte condivise tra vino e rose, in una cornice che ricorda salotti di fine Ottocento.
Infine l’amicizia, che non solo lega le tre donne, ma vuole essere il valore fondante che non viene mai a mancare nonostante le distanze e il tempo.
Care lettrici, non vi resta che lasciarvi avvolgere dai colori, dai profumi e dai sapori intimi di questo romanzo magari, perché no, tra i fiori del balcone di casa scaldate nel cuore, oltre che dalla lettura, anche da un calice di vino rosso.
Gabriella Bardaro
Una che legge