Dieta & Runnig

La guida scientifica definitiva all’alimentazione per chi corre.

Categoria:

Dettagli del libro

Titolo

Dieta & Running

Autore

Fabrizio Angelini

Editore

Rizzoli

Pagine

432

Autore

Fabrizio Angelini

Fabrizio Angelini è un medico endocrinologo, specialista nelle malattie del metabolismo, ma prima ancora è un uomo che ama correre. Il suo amore per la corsa è dichiarato e contestualizzato nel breve spaccato di vita che l’autore ci propone nella parte inziale della guida.

Nutrirsi  di corsa, ma mai di corsa!

La corsa è una disciplina antica e insita nella natura antropologica dell’uomo. L’uomo ha corso nelle steppe dell’Africa per diventare uomo, poi ha corso per fuggire, per rincorrere una preda, per seguire una donna o un uomo, ha corso di felicità, ha corso per il terrore e la paura, ha sperimentato il suo limite e a volte lo ha anche superato.
Ed ecco che oggi la corsa è più che mai disciplina rigida, ferrea, da esercitare nella libertà e per la libertà ma da non sottovalutare e improvvisare. Grandi scrittori hanno fatto di questa disciplina sportiva un’arte, sopra tutti Murakami Haruki. Nel suo “L’arte del correre” analizza il rapporto profondo tra la scrittura e la corsa, riflette sui momenti di debolezza ed esaltazione e sui propri limiti.
Come avvicinarsi dunque a questa severa disciplina sportiva?
Fabrizio Angelini nella sua guida scientifica coniuga i principi del running con la dieta alimentare, come primo e corretto iniziale approccio. Prepararsi a correre richiede impegno e determinazione, ma prima ancora occorre conoscere la propria forma fisica di partenza, forma, a cui occorre saper con esattezza cosa e come chiedere.
Proprio da questo inquadramento, infatti, parte la guida, un quadro di conoscenza doveroso sia da parte del medico che dello sportivo che si avvicina alla corsa e lo fa con la necessaria supervisione di un medico specializzato. La guida si presenta all’insegna della professionalità e della scientificità, affrontando le differenti esigenze dei diversi profili di sportivi, a partire dal volenteroso impiegato sedentario allo sportivo professionista, alla luce dei loro regimi alimentari, con particolare attenzione
alle intolleranze e alle allergie alimentari, oggi più che mai diffuse. Definisce per i differenti profili una corretta scheda alimentare, con un particolare attenzione anche al mondo femminile. Tratta con approccio intelligente ed analitico anche il delicato tema degli integratori, spesso mal interpretati e pubblicizzati in modo scorretto o incompleto, facendo una chiara elencazione delle sostanze di cui il
corpo necessita e in quali condizioni. Interessante, e necessario anche l’ultimo tema affrontato dalla guida, riferito agli infortuni, che sono ovviamente parte presente nell’attività sportiva e non vanno sottovalutati, ma altresì non devono costituire una ragione di abbandono della medesima.
Da segnalare, la presenza di quadri riassuntivi al termine di ogni capitolo, denominati “Take home message”, che in breve esplicitano i temi salienti trattati nelle pagine precedenti e costituiscono a loro volta una piccola “guida” nella guida, dando modo al lettore e runner di poter avere sempre a disposizione le nozioni salienti. Così evidenziate, risultano facili da riconsultare ogni qual volta si necessita di rinnovare concetti e consigli.
Una lettura perfetta per chi si avvicina per la prima volta a questa disciplina, ma anche per chi già la pratica a tutti i livelli, ma non solo. Una lettura adatta anche ai curiosi che meglio vogliono comprendere certi meccanismi biologici e chimici che sono alla base del nostro metabolismo e della
nostra alimentazione, insomma, una guida per tutti, senza farsi ingannare dal titolo che pare restringere il campo di interesse.
Buona lettura, quindi, e per alcuni, buona corsa!

Gabriella Bardaro
Una che legge