Cosa resta di noi

Una nevicata senza precedenti, una coppia in crisi, una donna svanita nel nulla.
Un amore dolcissimo che diventa veleno.

Categoria:

Dettagli del libro

Titolo

Cosa resta di noi

Autore

Giampaolo Simi

Editore

Sellerio

Pagine

300

Autore

Giampaolo Simi

Giampaolo Simi nasce a Viareggio nel 1965, è scrittore, sceneggiatore e giornalista italiano.
Con il romanzo "Cosa resta di noi" vince nel 2015 il Premio Scerbanenco.

UNA STORIA COME TANTE, DIVERSA DALLE TANTE.

Una storia come tante, un po’ più complicata.

Una coppia, un figlio che non arriva, un’altra donna che non è neppure “l’altra donna” come lei forse vorrebbe essere.
E se così fosse sarebbe un gioco già visto ma la vita complica le cose già viste.
“Cosa resta di noi”  è il romanzo come il romanzo dovrebbe essere.
Simi è un narratore, non dice nulla, affida la storia al lettore e poi sta a lui entrare e uscire dalla stessa.
Riesce a rendere speciale una storia che potrebbe essere banale.
Costruisce personaggi in cui il lettore riesce a trovare in tutti, ma proprio in tutti una parte di sé.
“Fammi lavorare “, chiede il lettore.
“Eccoti accontentato”, risponde il narratore.
E poi c’è la Versilia e una nevicata come non l’avete “letta” mai e forse neppure vista.
Ma come accade con la letteratura, leggerla può bastare.
Simi fidelizza i lettori, che aspettano il suo prossimo romanzo a prescindere dalla storia che scriverà.
Perché dopo averlo letto ci si fida di lui.
Gabriella Bardaro
Una che legge