La vita felice

La vita felice

La vita felice“La vita felice”, solo sul finale ci si rende conto del significato del titolo di questo bel romanzo che tutto sembra raccontare, tranne che di esistenze prive di dolore e confusione. Elena Varvello, l’autrice, racconta la vita di una famiglia attraverso la perdita. Troviamo nelle pagine da lei scritte: la perdita dell’adolescenza, dei genitori, del lavoro, della salute mentale, del pudore, dell’amicizia. Perdere per acquistare qualcosa di nuovo, non sempre in meglio, ma cambiare è vita, fuga dalla staticità.

Questo racconto ha il pregio di mettere in campo, con evidenza, il peso di quello che non si è compiuto in prima persona, ma di cui si arriva a subirne le estreme conseguenze, quello che ci si può ritrovare ad avere e  con cui si può arrivare a confrontarsi, senza esserne responsabili direttamente. La vita di Elia, il ragazzo protagonista, è lì a farsene testimonianza.

Quanti Elia ci sono al mondo? Sicuramente tanti. Non di tutto si può avere il controllo e non di tutto si può essere responsabili, anzi, talvolta, quando non lo si è, paradossalmente può arrivare un senso di colpa che annienta e annichilisce. La logica niente può contro i sentimenti.

Durante tutto il racconto, il lettore può immaginare quello che andrà presto a succedere, ma non per questo la lettura ne viene depotenziata, si scopre, piano piano, il piacere di dare conferma alle proprie intuizioni.

Il messaggio del romanzo arriva, alla fine, inaspettato e potente perché la vita felice non è quella passata, ma quella che ancora rimane e non va sprecata. Ed è qui che allora il concetto di responsabilità riprende valore, se non si ha potere sul passato, lo si ha sul presente, per avere un futuro diverso. La vita felice non capita, ma sembra possa essere scelta. Se ci credo? Io in parte si, ma trovate la vostra personale risposta, leggendo quanto vi vado consigliando con questa mia recensione.

Buona lettura!

a cura e con la cura di Mario De Maglie


SCHEDA del LIBRO

Titolo: La vita felice
Autore: Elena Varvello
Editore: Einaudi